1. Si mettono al lavoro.

  • Matthew Thomas
  • 0
  • 1493
  • 393

1. Si mettono al lavoro.

Sei stanco quando torni a casa da una lunga giornata in ufficio. Così sono. Vuoi rilassarti, guardare uno spettacolo, vedere gli amici e iniziare a fare affari un altro giorno, quando hai più energia. Così fanno. Ognuno ha la propria serie personale di ostacoli che ostacolano la produttività. La manciata di individui con vere imprese di grandezza al loro nome ha abbattuto più blocchi stradali di quanti ne possano contare. Il numero di inviti divertenti che hanno rifiutato e i messaggi di chat di gruppo che hanno ignorato ti farebbero girare la testa. In tutto e per tutto, onorano il loro impegno nel portare a termine il loro lavoro. Spostano le loro priorità come se il progetto fosse una nuova relazione e amano il loro tempo da soli con il loro progetto. Si scheggiano fino a quando non hanno fatto almeno un'ammaccatura considerevole - poi faranno un passo indietro, solleveranno i piedi e lo ammireranno per un po '.

2. Non perdono tempo con l'invidia.

L'invidia è un'emozione crudele e controproducente. Ti ricorda che ci sarà sempre qualcuno migliore nel tuo mestiere di te, che arriverà dove vuoi essere più veloce e riceverà un aiuto più generoso di lodi. Ma ci sono anche persone là fuori che non permettono che la loro fiducia venga paralizzata dall'invidia. Semplicemente lo sintonizzano, come se si escludesse una voce che non si desidera più ascoltare. L'invidia è solo una voce che racconta storie senza alcuna verità per loro. Disattivalo, allena la tua concentrazione sulla tua corsia e vai avanti.

3. Agiscono in silenzio.

Il tuo autore preferito pubblica un lungo paragrafo su Facebook su quanto sarà incredibile il loro prossimo lavoro? Il creatore di una startup di grande successo continua a lamentarsi di quanto ha realizzato quel giorno? Coloro che stanno veramente facendo una merda sono, in effetti, troppo occupati a farlo per condividerlo. Dicono alla loro cerchia più vicina cosa stanno facendo e ci scompaiono. Non cercano alcuna convalida e lo fanno per nessuno tranne se stessi. E solo quando hanno qualcosa da mostrare, si concedono l'aggiornamento dello stato.

4. Sono bravissimi a dire di no a se stessi.

"La creatività è per il 95% lavoro e disciplina e per il 5% ispirazione" - il mio capo adora questa citazione. L'altro giorno, mi ha accennato casualmente di aver scritto un libro l'anno scorso. Un intero libro, dall'inizio alla fine. Le ho chiesto come fa l'ha fatto e mi ha dato solo un consiglio: costringiti a scrivere almeno quattro pagine ogni giorno, qualunque cosa accada. Anche se quelle pagine vengono riscritte il giorno successivo, è ripetere l'atto di dire no a ciò che è facile e comodo e sì a fare ciò che è impegnativo che alla fine ti porterà più lontano in ogni modo.

C'è un motivo per cui l'autodisciplina è chiamata il ponte tra obiettivi e risultati. È letteralmente l'ingrediente più importante di un grande lavoro. Senza di esso, ti ritroverai sempre ad attraversare il ponte, chiedendoti perché ci vuole così tanto tempo prima che i tuoi risultati vengano visualizzati.

5. Falliscono con piacere e gratitudine.

Il fallimento è una parte meravigliosa e necessaria del viaggio e le persone di successo lo sanno meglio di chiunque altro. Molti di loro ti diranno che i loro momenti più significativi di inclinazione derivano dai loro fallimenti più significativi. Fallimenti, errori, battute d'arresto: servono a uno scopo. Sono il feedback che deriva dall'assumersi un rischio. Sono la voce che dice, Sì, hai sbagliato, ma non è questo il punto. Il punto è che stai scegliendo di farlo in modo sbagliato invece di non farlo affatto.

6. Stanno bene se ci vuole tutto il tempo necessario.

La maggior parte di noi ha una tempistica mentale per quando vorremmo che certe cose prendessero forma nelle nostre vite. Il giusto stipendio e lo stato della relazione corrispondevano perfettamente all'età giusta, X seguita da Y seguita da Z. Sebbene sia decisamente utile avere questi indicatori di miglia sulla mappa della vita per continuare a muoverti nella giusta direzione, quelli che lo sanno meglio non lo fanno. t seguire quella mappa troppo da vicino. Sanno dove vogliono essere, ma possono arrivare ogni volta che lo fanno, anche se è molto in ritardo sul programma. Accolgono con favore ogni inevitabile deviazione e non vedono l'ora di dove li porterà. Preferiscono l'accettazione all'ansia.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti