Una breve storia di essere facile lasciare

  • Earl Dean
  • 0
  • 3187
  • 811

Veloce, come un vortice di pugni in faccia. Un secondo l'ho visto, quello dopo non c'era più. E poi è stato un file distruggere al naso. Mi spezza, mi frantuma. Guardare il sangue fuoriuscire dalle mie labbra è stato il grande promemoria che non c'era più. I resti rovinati del mio essere erano il promemoria che non sarebbe mai tornato.

Se n'era andato come gli insetti se ne vanno in inverno. Lentamente, poi tutto in una volta. L'ho visto gocciolare dalle mie dita come se fosse l'acqua a cui mi aggrappo disperatamente sotto la doccia. Non riuscivo a tenerlo alla mia portata e mi ha devastato. Per mesi, per anni. Ho incolpato Dio, ho incolpato l'universo, ma soprattutto ho incolpato me stesso.

Oggi, invece, è un nuovo giorno. Ho curato le ferite che mi hanno lacerato l'anima. Ho cucito insieme le forature che mi ha lasciato nel cuore. Con la mente lucida ora posso vederlo, Non sono colpa mia.

Quando una persona ti lascia, è una sua decisione. Questo è un fatto inconfutabile. Non c'entravi con la scelta che hanno fatto, l'hanno fatta da soli. Siamo tutti responsabili delle nostre azioni, quindi mentre ciò che hai fatto nella relazione è tua responsabilità, anche la loro partenza è una loro responsabilità.

Quando se ne andò, mi dissi che era tutto ciò che volevo, che era tutto ciò di cui avevo bisogno. Il mio precedente io non avrebbe potuto essere più sbagliato. Ho lottato così duramente per tenerlo e l'ho inseguito così lontano quando se ne è andato. Quello che avrei dovuto fare è prendermi cura del mio cuore, invece di combattere per il suo.

Sto imparando. Crescere e imparare ogni giorno. Sto imparando a diventare tutt'uno con me stesso, e non un pezzo rotto di una relazione lacerata.

Sono giunto alla conclusione che il fatto di andare e venire fa parte della vita. Che abbiamo tutti viaggi diversi e talvolta quei viaggi non si intrecciano. C'è una ragione per i nostri percorsi divergenti, e sto lentamente realizzando che era per rendermi più forte.

Non è stata colpa mia se se n'è andato ed è importante ricordare che, sebbene ciò sia vero, aveva tutto il diritto di andarsene. Non terremo gli amanti al guinzaglio stretto, piuttosto li lasceremo andare e prosperare da soli.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti