Una lettera di ringraziamento al mio primo amore

  • Roger Phillips
  • 0
  • 2812
  • 118

Caro Primo Amore,

È passato un po 'di tempo dall'ultima volta che ti ho visto. È passato molto tempo.

Ho immaginato questo momento nella mia mente una di troppe volte nei tanti anni trascorsi da quando te ne sei andata e mi hai lasciato tutto solo a riparare i pezzi del mio cuore infranto. Nella mia testa questo momento si è ripetuto più e più volte, in modo molto diverso.

Nella mia mente, tu eri lì, a non aspettarti di vedermi, la ragazza che non era abbastanza per farti restare. La ragazza il cui mondo girava intorno a te, la ragazza che inseguiva gli arcobaleni sperando che ci fosse una pentola d'oro dall'altra parte. La pentola d'oro che eri tu.

Ma in questa versione della storia, questa ragazza non starebbe inseguendo, perché questa ragazza è già felice. Saresti ipnotizzato da me e ti chiederai perché mi hai mai lasciato andare.

Saresti disinvolto, prova a comportarti in modo figo come hai sempre fatto. Fingeresti di essere sinceramente felice per me. Ma mentre te ne vai, sentirai questa fitta di rimpianto, questa fitta di delusione. Ti renderesti conto di quanto sei stato stupido. Questa sarà la mia ricompensa. La mia dolce vendetta. Perché, non hanno detto, la miglior vendetta è essere felici?

Al contrario, quando le nostre strade si sono incrociate di nuovo, non ho dovuto cercare di convincerti che ero felice e che hai fatto la scelta sbagliata. Semplicemente non aveva più importanza.

Invece di quella dolce vendetta, era più come se due vecchi amici si riunissero. Era più come avere qualcuno che una volta era una parte importante di te nella tua vita. Qualcuno che sarebbe per te importante per sempre, ma qualcuno per cui non porti più una torcia.

Sono contento, primo amore, che non ci siamo rivisti prima. Che non è successo prima. Sono grato che non ci siamo incontrati quando speravo ancora che la situazione fosse cambiata, quando la mia ricompensa era ancora importante. Sono sollevato che non ci siamo incontrati quando avevi ancora quella presa su di me.

Fu allora che capii cosa significava veramente andare avanti. Apprezzo il vecchio detto che il tempo guarisce tutte le ferite. Vedo la saggezza nel tagliare temporaneamente certe persone dalla tua vita finché non ti influenzano più. Perché era esattamente quello che provavo allora: non mi hai più influenzato in quel modo.

Tutto quello che mi era rimasto in quel momento erano tutti i bei ricordi, di come hai cambiato la mia vita insegnandomi ad amare.

Quindi grazie. Grazie per tutti i ricordi. Grazie per il cuore spezzato e per tutte le lezioni che ho imparato. Soprattutto, grazie per l'amicizia riaccesa. Grazie per aver cercato di farmi vedere la bellezza in me e per essere lì quando avevo bisogno di qualcuno. Primo amore, avrai per sempre un posto nel mio cuore, ma qualcun altro ha già reclamato il posto che hai occupato per molto tempo. Ha preso il controllo di quel posto ed è qui per restare. Quindi se non ti dispiace, ti sposterò in un angolo del mio cuore: il tuo angolo.

Ed è lì che sarai, per sempre.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti