Facebook vuole che tu invii loro i tuoi nudi per 'proteggerli' e l'intero piano è piuttosto fottuto

  • Richard McCormick
  • 0
  • 4975
  • 1404

Bene, posso onestamente dire che non l'ho mai visto arrivare: Facebook ha incoraggiato gli utenti a caricare i loro nudi su Messenger come un modo per fermare il revenge porn. A cui dico: cosa???

Apparentemente il sito di social media prevede di utilizzare l'intelligenza artificiale per bloccare le immagini indesiderate, comprese le foto non consensuali condivise su una qualsiasi delle sue app o siti. Devi solo inviare loro le tue foto in anticipo in modo che la loro tecnologia possa impedire che vengano condivise.

Ah sì. Niente potrebbe andare storto con questo piano, giusto?

Torno più tardi ragazzi ... devo mandare a Facebook tutte le mie foto di nudo ... tutto per la mia sicurezza e il bene sociale ovviamente !! Grazie Facebook per esserti preso cura di me e dei miei nudi, sei un eroe!

- TK (@Tktoulouse) 10 novembre 2017

Mentre il concetto generale sembra interessante - usare nuovi tipi di tecnologia come un modo per combattere il revenge porn - ci sono anche molti difetti evidenti. Ad esempio, perché cazzo dovrei fidarmi di Facebook con i miei nudi? Non solo ciò significherebbe che randos completi su Facebook potrebbero avere accesso alle mie foto (perché, sì, i lavoratori le guarderanno attraverso), ma posso onestamente fidarmi del sito per essere abbastanza sicuro da non compromettere le foto e, di conseguenza , pubblicato altrove su Internet? È davvero intelligente riporre così tanta fiducia in un'app di rete?

E mentre siamo in tema di quanto sia incasinata tutta questa faccenda, che dire delle persone che sono effettivamente vittime del revenge porn? Perché qualcuno pensa che qualcuno di loro si sentirebbe a proprio agio nel caricare i propri nudi su un sito di social media quando l'intero problema dall'inizio era caricare i loro nudi su un sito di social media? Se le loro foto private sono state (presumibilmente) trapelate da qualcuno a cui una volta si fidavano di quelle foto, perché dovrebbero fidarsi di quelle foto con persone che non conoscono nemmeno? Non riesco a immaginare che qualcuno che è già stato traumatizzato dalla pubblicazione delle proprie foto intime si sentirebbe onestamente a suo agio con questo metodo. So che non lo farei.

FACEBOOK (letteralmente per qualsiasi cosa diversa dai tuoi nudi): adoriamo gli algoritmi. l'algoritmo è il re

FACEBOOK (per i tuoi nudi): sì, avremo bisogno che Gary guardi questi pic.twitter.com/5kz6qXONvq

- KRANG T. NELSON (@KrangTNelson) 8 novembre 2017

Il punto è che Facebook è un sito che è stato spesso utilizzato per pubblicare revenge porn, ma non è certo l'unico posto. E l'invio delle tue foto a Messenger non sarà in grado di impedire il caricamento delle tue foto su altri siti. Potrebbe essere efficace per fermare il revenge porn? Forse, ma onestamente, a lungo andare servirà solo un po '.

Quindi, mentre applaudo Facebook per aver almeno cercato di trovare una soluzione alle foto non consensuali caricate sul loro sito, potrebbero voler riconsiderare come lo fanno. Onestamente, per ora, il loro intero piano è una specie di spettacolo di merda.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti