Ecco come sapevo che era ora di lasciarti andare

  • Jordan Page
  • 0
  • 3126
  • 604

Nessuno si sveglia e pensa che oggi sarà il giorno in cui diranno addio a qualcuno che amano. Non è mai così. In effetti, tendiamo a passare molto tempo a forzare qualcosa per funzionare, quindi non dobbiamo dire addio. Tuttavia, ogni tanto veniamo spinti a un punto in cui dobbiamo decidere cosa è meglio per noi stessi e, sfortunatamente, può includere dire addio.

Lo so per me, era simile. Il primo anno è stato a dir poco incredibile. Abbiamo passato così tante ore a parlare. Non avevo mai incontrato un altro essere umano, soprattutto un uomo, con cui mi piaceva stare seduto e parlare come facevo con lui. Ricordo la prima volta che abbiamo cenato; abbiamo chiuso il ristorante e non ce ne siamo nemmeno accorti. Eravamo persi in compagnia l'uno dell'altro. Qualcosa che non avevo mai sperimentato prima.

Ben presto, abbiamo trascorso quasi ogni ora che potevamo insieme. Siamo andati a cena, film, giochi Seahawks, gite in spiaggia, e questo solo per citarne alcuni. Abbiamo condiviso cose tra di noi che non avremmo mai pensato di poter fare. Io ti ho capito e tu mi hai capito. Hai sempre saputo come rendere la mia giornata. Ricordo la sera che mi hai sorpreso con una passeggiata per Peacock Lane e una cena in un ristorante che non vedevo l'ora di provare. Ho sempre cercato di farti andare in nuovi ristoranti, ma avevi i tuoi preferiti e non ti piaceva allontanarti da quello che sapevi. Abbiamo appena passato la serata a chiacchierare e divertirci.

Ricordo che il viaggio verso casa quella notte era tranquillo. Fatta eccezione per la stazione Taylor Swift Pandora che hai tenuto alla radio per me. Continuavi a chiedermi cosa mi passava per la testa perché ero così silenzioso. Potrei non aver detto nulla, ma in realtà stavo solo pensando a quanto avrebbe fatto male quando tutto è crollato. Sapevo in fondo che non saremmo stati destinati per sempre, ma questo non mi ha impedito di amarti con tutto ciò che avevo. Avrei preso una pallottola per te e anche se lo gioco come se non volessi avere niente a che fare con te ora, lo farei comunque.

So che ti amerò per sempre, ho appena imparato che deve essere da lontano.

Abbiamo continuato queste montagne russe per quasi due anni. Ci sono state volte in cui mi hai spinto così in basso che non riuscivo a riprendermi. Non potevo funzionare. Mi avevi fatto sentire così poco rispettato, ma, in quel momento, ho capito che ero io che non mi rispettavo. Se avessi rispettato me stesso, sarei andato via molto prima invece di accettare il trattamento che mi è stato dato.

Vedi, una volta hai portato la felicità quando ho visto l'oscurità. Sei stata la ragione per cui ho sorriso la mattina. Mi hai fatto sentire speciale e come se valessi qualcosa per te. Tuttavia, tra le tue paure e il mio volere di più, è diventato tossico. Ho scoperto che dove una volta portavi la luce, ora portavi la tristezza. Mi hai perseguitato e sapevo che saresti stato il primo uomo a spezzarmi il cuore.

Allora come facevo a sapere che era ora di lasciarti andare?

Sapevo che una volta che hai smesso di aggiungere qualcosa alla mia vita nei modi positivi che facevi una volta, che era ora di dire addio.

Ho capito che stare con qualcuno che mi faceva sentire così giù non era il tipo di persone di cui avevo bisogno nella mia vita. Per quanto sia stato difficile, è stata la decisione migliore che abbia mai preso.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti