Io sono l'amore che avresti potuto meritare

  • Earl Dean
  • 0
  • 1366
  • 201

Sono l'inchiostro che fuoriesce dalla tua penna rotta
Sono il crepitio del fuoco e la grazia del fumo
Sono l'unico dente di leone in un campo di verde nudo
Sono l'abbraccio di cui hai bisogno alla fine della giornata

Sono il fischio del vento in riva al mare
Sono l'ora che raffredda il tuo tè
Sono la tua mano ferma quando ne hai bisogno
E i tuoi pensieri quando hai perso i tuoi

Sono le parole che non ti saresti mai sognato di dire
Sono la pallina di gelato in più a cui non puoi dire di no
Io sono quello di cui non te ne frega niente
Sono quello che stai cercando di scuotere

Sono la tua pelle più pulita
Sono il tuo nome preferito da vedere
Sono la rugiada sull'erba all'alba
Sono la carta che rotola dolcemente nella tua mano

lo so
lo so
lo so

Sei i tre secondi che ci vogliono perché il mio toast bruci
E le spine che mi pungono le dita dei piedi
Sei il recinto rotto che impallidisce
E le vecchie macchie di vernice sul pavimento

Sono l'amore che pensavo ti meritassi

lo so
lo so

Sono l'amore che merito

lo so

Sei gli alberi di salice piegati
Tutti duri e potenti e vuoti
Vuoto, cavo
Fino in fondo

lo so
lo so
lo so




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti