Ho chiesto alle donne di dirmi cosa * non * hanno pubblicato su Instagram, ed è la cosa migliore che abbia mai fatto per la mia salute mentale

  • Brian Ferguson
  • 0
  • 581
  • 175

Nel bel mezzo di un anno molto brutto mi sono iscritto a un ritiro yoga perché la mia ansia era fuori controllo e valeva la pena essere imbarazzato per la mia mancanza di abilità yoga per la promessa di un po 'di tranquillità. "Sei sempre in vacanza", ha commentato un amico su una delle foto che ho caricato su Instagram. Ho riso ad alta voce quando l'ho visto, se solo sapesse quanto stavo lottando in questo momento. Non c'era niente di affascinante qui, niente di cui essere geloso - ma mi sono reso conto che non era così che sembrava dall'esterno anche se non stavo intenzionalmente mettendo su alcun tipo di facciata.

Qualche anno fa ho chiesto a un gruppo di donne di raccontare la storia dietro una delle loro foto su Instagram per un articolo ed è stato davvero potente. C'era una sensazione di sollievo che accompagnava la lettura di ogni storia. Sono abbastanza intelligente da sapere, consapevolmente, che mi stresserà solo confrontare la mia vita reale con i momenti salienti di tutti (che sono, naturalmente, ciò di cui le persone postano), ma penso ancora a quei sentimenti di insicurezza e FOMO e il preoccuparti che io possa essere l'unica persona che non ha capito tutto per essere assorbita comunque. La sensazione che ho avuto leggendo queste storie è stata quella di riparare un danno che non sapevo di avere. Mi sono reso conto di quanto sia normale tutta la mia confusione e volevo che anche altre persone provassero questo sollievo, quindi ho trasformato il progetto in un libro.

Quello che non ho pubblicato su Instagram è una raccolta di brevi saggi sulla vita reale e sulle cose che filtriamo prima di presentarle al mondo esterno. Ho collezionato versioni brevi di queste storie che i collaboratori e i lettori del libro hanno pubblicato sui social media di seguito: è una sorta di scorciatoia per capire quanto sia potente questo libro.

Puoi aggiungere la tua storia a questo articolo pubblicandola sui tuoi social media con #WhatIDidntPostonInstagram o inviandola a [email protected] Thoughtcatalog.com

La gente si adula per le foto del mio neonato

"Come sono VERAMENTE le prime settimane di maternità: ero troppo esausta per mettere le cinghie della mia canotta."


A volte uso un timer per scattare foto

"Non te ne accorgeresti, ma sono solo qui."


A volte le foto sono per la persona che le prende, non per lo spettatore

“Realtà: il mio ragazzo aveva appena rotto con me e i miei occhi erano ancora gonfi per il pianto. Ero seduto fuori, lavorando, dispiaciuto per me stesso e ho deciso di pubblicare questa foto (vista laterale in modo da non poter vedere il gonfiore) con una didascalia stimolante per spero ispirarmi al mio funk. Mesi dopo, l'ho ripubblicato per ricordare a me stesso che col tempo, sì, la guarigione è possibile ".


Non vedi tutto ciò che porta a un momento felice

"Mia madre ha scattato questa foto e ha detto," questo è il tuo vero sorriso. " Quello che non sapeva era che ho passato 30 minuti in macchina da sola a piangere prima di incontrarla perché mi si è spezzato il cuore e ci sono voluti tutto e qualche drink per tenerlo insieme quel giorno. Questo è stato un momento felice, ma è stata una giornata davvero dura e nessuno lo sapeva nemmeno ".


La vita di nessuno è perfetta

“Questa è la vista dalla casa sul lago dei miei genitori ad Atlanta. Ho avuto la fortuna di vivere qui tutta l'estate. Ogni giorno ero circondato dalla mia fantastica famiglia e il sole splendeva sempre. Ma ero così malato. Mentalmente e fisicamente. Ho il morbo di Crohn ed è divampato quest'estate. Riuscivo a malapena a mangiare. Tutto è passato attraverso di me. Ero a dieta di circa 5 cose. Ero troppo malato per lavorare. Anche l'atto di alzarmi dal letto mi ha tolto tutto. Mi sentivo costantemente ansioso e depresso, come se fossi sempre sull'orlo di un crollo. Ho passato le giornate a chiedermi perché non potevo essere e sentirmi come tutti gli altri, invece di abbracciare la mia realtà e sfruttarla al meglio. La vista per tutta l'estate è stata bellissima, ma non l'ho vista perché ero troppo occupata a sentirmi intrappolata nella mia mente e nel mio corpo ".


Non sai mai con cosa qualcuno sta lottando dietro le quinte

“Eccomi in una cantina di fantasia con i miei amici. Guadagnano tutti molto di più di me che sto annegando nel debito della carta di credito cercando di stare al passo con loro ".


I rapporti di tutti sono alti e bassi

"La didascalia di questa foto sarebbe" Staycation with my babe ". La verità è che il mio ex fidanzato ha deciso di organizzare un weekend romantico per noi all'hotel W per decidere se era ancora interessato a me o no. Non lo era. Ero completamente all'oscuro. Dopo essere uscito da una relazione di due anni mi ero ripromesso di giurare via gli uomini, finché non è arrivato questo ragazzo. Mi ha detto quanto gli piacevo, quanto ero bella, come non riusciva a smettere di pensare a me e come avrei dovuto dargli una possibilità. L'ho fatto e 4 giorni dopo quel romantico soggiorno mi ha mollato. Ero lì, con il cuore spezzato e ANCORA devastato. E poi, per di più, ho dovuto fare i conti con i commenti che ho ricevuto quando ho cambiato il mio stato sentimentale su Facebook riportandolo a "single" - "Aspetta, ragazzi, non avete appena trascorso quel weekend romantico al W?" "


Le persone documentano le cose belle della loro vita, non quelle cattive

“Sto lottando con la depressione in questo momento. La mia vita sembra incantata, bella e felice e nessuno saprebbe che mi sveglio ogni giorno con paura, ansia e impotenza. La gente vede che mi sto avventurando in giro per una bellissima città, ma quello che non metterei su Instagram è una foto del divano su cui mi sono seduto la scorsa notte mentre spiegavo a un terapista come sarebbe stata la mia ultima risorsa di assumere antidepressivi, ma quel segretamente dentro pensava che probabilmente dovevo essere su di loro. Ho paura e sto lottando. "


Ridendo per la foto

“Questo sono io sul tetto del mio edificio che mi costringo a ridere. Ogni volta che mi faccio fotografare dal mio migliore amico, ricordo che sono single da 5 anni e non ho nessuno con me nella foto. Sono solo solo. I miei capelli sono comunque belli. "


Tutti si sentono persi a volte

“Questa foto è stata scattata poco dopo che mi sono trasferito dal mio appartamento in città in una piccola cittadina di periferia. Ero depresso, sentivo di aver perso il controllo sulla mia vita, mi chiedevo se stavo vivendo la mia vita per me o sempre per altre persone, ed ero solo inspiegabilmente triste. Io e il mio ragazzo abbiamo fatto una passeggiata intorno a questo lago, pensando che un po 'di sole e natura mi avrebbero fatto sentire bene. Penso che abbia aiutato, ma quando siamo tornati a casa mi mancava ancora quello che avevo lasciato e mi sentivo perso nel posto in cui ero attualmente ".


Tutti si preoccupano di come gli altri li vedranno

"Una cosa che ho notato è che non pubblico molto perché ogni volta che vado a pubblicare qualcosa penso:" Perché a qualcuno dovrebbe importare quello che ho da dire su questo? " E devo fare questo discorso di incoraggiamento con me stesso ogni volta che vado a postare qualcosa e poi sono ossessionato dalla didascalia per almeno 30 minuti chiedendomi: "Suona stupido?" "Ho scritto qualcosa di sbagliato?" "È davvero così che mi sento?" “Questa è una foto di merda. [inserire il nome qui] avrebbe fatto un lavoro migliore. " Quindi di solito lo elimino. Probabilmente è per questo che non pubblico solo le foto di me, a meno che non sia con altre persone. E tendo ad attenermi alle immagini di paesaggi o cose. È più facile festeggiare, o semplicemente mettere fuori gli altri, anche oggetti, piuttosto che mettermi in gioco ".


Ci preoccupiamo persino di essere mamme di cani abbastanza brave

“Ho un sacco di ansia sul fatto di essere o meno un buon compagno per il mio cane. È così ansioso, proprio come me, e temo spesso che la mia comprensione dei suoi "bisogni" sia in realtà solo proiezioni dei miei sentimenti di inadeguatezza come custode. Se lo avessi allevato in modo diverso, sarebbe un cane diverso? E se non fa abbastanza passeggiate, abbastanza tempo, abbastanza coccole? La risposta breve è: non lo fa. Non lo farà mai. È innocente e si merita tutto nel mondo e io sarò sempre all'altezza. Ma qui, almeno, sembra rilassato, pensieroso e felice, e spero che lo sia davvero ".


Alcune persone scelgono cosa pubblicare in base a ciò che otterrà il maggior numero di Mi piace

“Fotografo molto del cibo che mangio, ma non fotografo nemmeno molte delle mie insalate, dei succhi verdi e (soprattutto) delle sessioni in palestra per contrastare le cose più indulgenti. Nessuno è interessato a queste cose - vogliono solo avere la loro torta e anche mangiarla, quindi non pubblico la realtà di tutto. La realtà è che la realtà non funziona altrettanto bene. "


Tutti hanno ritagliato l'equivalente del vomito di gatto da una delle loro foto

"Ho ritagliato la biancheria sporca e il gatto vomitava sul tappeto."


“Questo sono io che sembra che mi stia godendo la mia prima tazza di caffè al mattino. L'ho sottotitolato con una canzone di FRIENDS "Mornings are Here", facendo sembrare che avessi dormito benissimo e fossi pronto per un altro grande giorno.

La verità è che non sono riuscito a chiudere occhio. Sono rimasto sveglio tutta la notte a pensare a tutte le cose che faccio fatica a chiudere notte dopo notte. Non riuscivo a dormire perché, a quanto pare, dormire non ferma tutta l'ansia che mi striscia addosso, quasi mangiandomi vivo. Non riuscivo a dormire non perché non potevo completamente, ma perché ho paura che tutti gli altri episodi del mio passato si manifestino nei miei sogni ".


“Ho scattato questa foto infilando il telefono tra il cuneo di un bidone della spazzatura e accendendo l'autoscatto perché non c'era davvero nessun altro e le persone che erano lì non parlavano inglese. Stavo viaggiando da solo a Sydney, che avrebbe potuto sembrare affascinante dalle foto, ma ero davvero, davvero solo e triste. Ho lasciato gli States a maggio e questa foto è stata scattata alla fine di settembre. Le persone commentavano sempre le mie foto dicendo quanto fossero gelose, ma nessuno sapeva davvero quanto fosse difficile essere così lontano in un posto così bello e affollato ma sentirsi così solo e fuori posto. Non volevo ammettere che non stavo passando il tempo della mia vita perché non volevo sentirmi come se avessi fallito in una certa misura o che questa "vita di viaggio" non era tutto quello che speravo che fosse. Ci sono molte cose che la fotocamera non cattura. "


“Per la prima volta da settimane, volevo davvero lasciare il mio appartamento e fare qualcosa. Mia cugina Samantha alla fine mi ha convinto che dovremmo andare a prendere un caffè in questo locale di cui ero ossessionato. Mi ha aggiustato i capelli in un modo diverso. Ho messo un po 'di trucco. Quando abbiamo ordinato il nostro caffè e ci siamo seduti, ci voleva tutto quello che avevo per non abbattere. "Non credo che io e lui dureremo ancora a lungo." Entrambi guardammo in basso verso la mia mano sinistra che reggeva l'anello di diamanti. Ero fidanzata con il primo uomo che avessi mai amato per circa 8 mesi. A detta di tutti, eravamo una coppia fantastica. Eravamo ben voluti, eravamo innamorati ed ero più felice di quanto avrei mai potuto sognare alla prospettiva di passare il resto della mia vita con quello che vedevo come il mio migliore amico. Quello che mi aspettavo di essere sottolineato era la pianificazione del matrimonio e preparare tutto per una nuova vita. Invece, mi ero stressato perché la nostra relazione non sembrava nemmeno che sarebbe sopravvissuta. Quello che era iniziato come semplici suggerimenti su come vivevo ("dovresti essere più organizzato. Forse cercare di trovare un lavoro migliore.") Si trasformò in frustrazioni e litigi. Non potevo cambiare me stesso dall'oggi al domani, e nonostante ciò ci ho sicuramente provato, c'era sempre una cosa nuova su cui lavorare, un nuovo modo per migliorare me stesso, un nuovo modo in cui stavo fallendo.

Nel frattempo, tutto quello che chiunque intorno a me poteva chiedere era "quindi quando è il matrimonio?" O quali fiori volevamo. O dove sarebbe. O avevo già acquistato il mio vestito? Avevamo iniziato a mettere insieme le cose rapidamente all'inizio del fidanzamento, ma dopo due mesi non abbiamo speso soldi perché avevo ancora "progressi da fare". Con ogni nuova domanda da parte di sconosciuti ben intenzionati che chiedevano quale fosse potenzialmente il giorno più bello della mia vita, cercavo di non perdere la calma. Aspettavo sempre fino a quando non tornavo a casa prima di lasciare un sorriso sul mio viso.

All'ottavo mese ero emotivamente, mentalmente e fisicamente svuotato. Non riuscivo a ricordare l'ultima volta che ero stato felice per più di un giorno o due di seguito. Stavo facendo fatica a ricordare l'ultima volta che ero stato felice, punto. Quindi, quando Samantha mi ha chiesto se volevo parlare di cose, sono crollato e le ho detto tutto. Ha preso tutto, ha sospirato e ha detto "immagino che se deve succedere, allora succederà". Restammo immobili per un momento, finché lei non mi chiese se poteva farmi una foto. "Sei così carina oggi." Mi ha dato un momento per mettermi in posa, poi ho guardato di nuovo la mia mano sinistra. Ultimamente tutta la mia immagine era stata oscurata da questo diamante scintillante, nessuno poteva parlare d'altro. Quindi, ho fatto scivolare la mano sinistra appena fuori dalla vista dello scatto, quindi l'attenzione era su di me, non su un anello che sembrava più pesante ogni singolo giorno.

Ho postato la foto quel pomeriggio: la prima volta che sorridevo da molto tempo mi sembrava autentica in qualche modo. Il giorno successivo, la mia relazione sarebbe finita e, sebbene sarebbe stato devastante, guardavo questa foto di tanto in tanto, per ricordare a me stesso che era meglio che essere una ragazza che cercava di fingere di avere tutto insieme quando a malapena teneva se stessa insieme.

A volte, è meglio ammettere che non lo fai e lasciarti andare ".


#Relationshipgoals

“Quando gli ho dato il taccuino contenente questo e molti altri schizzi e disegni di noi e alcune pietre miliari della nostra relazione, non riusciva a smettere di piangere. Fu allora che mi disse che originariamente era venuto a rompere con me perché non voleva rimanere bloccato con una ragazza come me. Ma questo mio gesto gli ha fatto cambiare idea e che non poteva credere che stava per rompere con una persona che lo amava così tanto. In effetti, ero disposto a rimanere bloccato con lui per tutta la vita.

Ma alla fine mi ha scaricato per un'altra ragazza. Le persone hanno commentato questa foto, "#relationshipgoals", "Smettila di rendere tutti gelosi", "Vorrei avere qualcuno che facesse qualcosa del genere per me".

Le sue opinioni erano al contrario. Non poteva pensare a nessun futuro con me. "


Non li posto

“Dopo aver postato l'ennesima foto dei risultati in una lunga fila di foto felici; vincere una gara di paddle board, campeggio con il mio cane, bellissimi tramonti sull'acqua, yoga aereo, andare in bicicletta in montagna

Un amico ha scritto: "C'è qualcosa in cui non puoi eccellere?" Ho solo detto: "Non li posto".

Quello che non ho postato è che sono stato un fallimento nelle relazioni. Un vero fallimento con 3 divorzi e una serie di fidanzati fantastici. Non sono geloso dei beni di nessuno, ma sono geloso e in soggezione di coloro che possono aver realizzato relazioni durature e amorevoli. So che non è facile e sono disposto a lavorarci, ma perché non posso fare QUELLA cosa? "


Il motivo della vacanza

"Questo post era sottotitolato con una citazione sull'avventura e sul vantarsi del bikepacking da solista, ma la realtà era che avevo appena denunciato la mia violenza sessuale e stavo ricevendo minacce dal mio stupratore mentre si occupava del cancro terminale di mio padre. Non riuscivo a dormire e potevo sentire una ricaduta insinuarsi così ho fatto le valigie, ho preso il mio cane e sono rimasto nella foresta profonda finché non mi sono sentito al sicuro. Ho pianto e mi sono sentito impotente e ho pensato di non tornare mai più. Ero infelice. "


Mi piace fingere di essere da qualche altra parte

"Ho scattato questa foto in Norvegia: è solo una delle tante foto di viaggio che sporcano il mio feed. Le persone commentano sempre dicendo che vorrebbero poter viaggiare tutte le volte che lo faccio io, ma onestamente, lo faccio sempre e solo quando la mia depressione inizia a peggiorare e provo questo bisogno opprimente di scappare dai miei problemi. Mi piace fingere che se sono da qualche altra parte, posso essere qualcun altro, e che forse, solo forse, quella persona sa come essere felice ".

Puoi aggiungere la tua storia a questo articolo pubblicandola sui tuoi social media con #WhatIDidntPostonInstagram o inviandola a [email protected] Thoughtcatalog.com

📸 Ottieni la tua copia di Quello che non ho pubblicato su Instagram qui.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti