Non voglio più vedere mia madre e non mi sono mai sentita più libera

  • Jeremy Day
  • 0
  • 4582
  • 1154

La mia memoria non è impeccabile.

Quando avevo 2 o 3 anni, sono strisciata nel letto con mia madre. Mi piaceva tenerle l'orecchio e addormentarmi. Mi sentivo al sicuro e felice.

Quando avevo 4 anni ascoltavo Xuxa sul mio lettore di cassette e ballavo in giro ovunque. Il corridoio, la strada, il divano. Ricordo che era una delle cose che preferivo fare perché era così divertente e ridevo e provavo gioia.

Per il mio compleanno l'anno scorso, la nonna mi ha preparato una deliziosa torta al cioccolato, il mio nome in glassa verde, e quando sono entrato in camera da letto c'era un palloncino GIGANTE che mi ha cantato buon compleanno per settimane dopo che il momento era passato. ho pianto.

Non ricordo cosa indossasse qualcuno, quale fosse la data, com'era il tempo, di che colore era dipinto il muro. Quello che ricordo è come mi sentivo. Ricordo che questi sono bei ricordi felici.

Quando mia madre parla delle avventure che avrebbe vissuto con la sua migliore amica Anna, può riassumere quello che hanno fatto e quello che è stato detto, ci saranno anche alcuni dettagli che risalteranno nella sua memoria, ma ciò che le fa brillare gli occhi, quello che sta rivivendo in quei momenti, è la sensazione.

Come si sono sentite sciocche lei e Anna quando si sono perse per la terza salita sulla montagna, come hanno riso quando sono rimaste bloccate sotto la pioggia e quali grandi conversazioni hanno avuto in cima. Inzuppato e freddo, e felice e connesso.

Questo è vero per la maggior parte delle persone. Non ricorderai la maggior parte dei dettagli. Ciò che rimane con te è la sensazione.

Posso essere la prima persona a distinguere tra pensiero logico ed emozioni in una conversazione. Per le persone che non mi conoscono, ero abituato a diventare freddo dove cercavo di essere razionale. Nel mio desiderio di essere d'aiuto, quando qualcuno veniva da me, iniziavo immediatamente a separare come si sentiva da quello che stava succedendo e iniziavo a pensare a una soluzione. Ho pensato che ciò che ha funzionato per me avrebbe funzionato meglio anche per tutti gli altri.

Questo è il motivo per cui è così importante rendersi conto che c'è emozione sotto ogni conversazione. Questo è il motivo per cui è così importante entrare in empatia.

A meno che qualcuno non me lo chieda, non cerco più di essere d'aiuto. Invece, provo solo essere.

Sii un buon ascoltatore. Sii nei loro panni. Sii comprensivo.

Ci sarà molto tempo per la discussione. Quando si tratta delle persone a cui tieni di più, è meglio terminare la conversazione sentendoti connesso piuttosto che avere ragione.

Ascolta con l'intenzione di capire e parla con l'intenzione di essere gentile. Ricorda che come li fai sentire, è quello che ricorderanno anche loro.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti