Ricordalo ogni volta che hai paura

  • Roger Phillips
  • 0
  • 2481
  • 108

Abbiamo tutti paura di qualcosa. Abbiamo tutti qualcosa che a volte ci deruba del nostro sonno e brucia improvvisamente il nostro comfort. Temiamo quella cosa che ha la capacità di farsi strada nelle nostre vene mentre restiamo insensibili e impotenti di fronte alla sconfitta. Alimentandosi sull'insicurezza e nutrendosi delle voci che crea; le paure sono auto-sostenibili, vedi. Le paure crescono e si riproducono in modo massiccio fino a quando non conquistano la tua vita.

So che hai paura, soprattutto di ciò che non sai, perché perché dovresti temere ciò di cui sei consapevole. Hai paura di tutte le cose che solo il tempo sa. Hai paura che il tempo possa fallire e i tuoi sogni non saranno altro che polvere di fata.

Hai paura di rinunciare al controllo. Hai paura di tutte le cose che si muovono oltre te e volano sopra di te; non puoi fermarli né rallentarli e non puoi raggiungerli.

Hai paura di non riuscire mai ad andare oltre le tue barriere. Le barriere che dovevano mettere quando non stavi nemmeno guardando. Cielo alto, confinandoti nel tuo minuscolo piccolo mondo che è al sicuro. Ma la sicurezza non lo è esso. Hai paura perché sai che oltre queste barricate c'è un intero altro mondo che non hai mai visto, mai respirato.

Hai paura perché il tipo di sicurezza che hai ora è tutto ciò che hai e oltre a questo, non hai nulla.

A volte temi te stesso, il sé che devi ancora conoscere, ma cosa succede se non lo sai mai? Più sei consapevole del fatto che sei ancora inesplorato, più temi per te stesso; da te stesso. E più esplori più temi, perché non hai mai pensato così tanto a te stesso e continui a svelare lati inaspettati a te stesso. Perché c'è così tanto di te da temere?

Vorresti che tutto ciò di cui hai mai avuto paura fosse il mostro sotto il tuo letto, ma se lo fossi. E se tu fossi le voci avvolte che ti tenevano sveglio da bambino? E se tu fossi ciò che hai sempre temuto? Perché non sei tu?

E se questo fosse tutto ciò che ottieni? E se questo fosse tutto ciò che sei? Ma cosa succede se ti sbagli? E se ti sbagli, cosa succede se non te ne accorgi mai? E se non sei bravo come pensi di essere e cosa succede se sei migliore ma smetti di vederlo? E se continui a fare domande solo tu puoi rispondere? E se continui a fare domande a cui sei la risposta? Cosa fai se ti riveli il mostro sotto il tuo letto?

Ma poi di nuovo, è davvero peggio essere un mostro che avere un mostro sotto il tuo letto?




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti