Al mio primo amore e al rapporto tossico che ci siamo lasciati alle spalle

  • Matthew Thomas
  • 0
  • 619
  • 177

Caro ex,

È triste che mi sia venuto in mente di chiamarti "ex" quando una volta eri molto di più nella mia vita. Hai iniziato come la mia cotta per le scuole medie, hai subito assunto il ruolo di mio migliore amico, poi sei diventata la mia casa. È strano pensare che una volta eravamo così importanti nella vita dell'altro, e ora siamo estranei.

Ho scritto questa lettera perché a volte vuoi solo toglierti tutto dalla testa perché occupa troppo spazio nel tuo cervello. Questo è ciò che è questa lettera. Continuare questo paragrafo è tutto ciò che nel mio cervello ha a che fare con te. E ho pensato che fosse salutare lasciar uscire tutto. Eccoci qui.

Non appena ti ho visto, ho avuto una cotta per te. Eri il ragazzo più paffuto della nostra classe e ti sei comportato come se fossi il ragazzo più figo della stanza. Lo pensavo anch'io. Anche in quinta elementare. Mi invitavi al cinema e ti presentavi indossando una maglietta Hollister con Toms e uno snapback. Ero stordito per i giorni in cui potevo vederti fuori dalla scuola anche se cercavi costantemente di convincermi a comprarti sciarpe o occhiali da sole. Andando avanti, mi hai chiesto di essere la tua ragazza il 23 marzo 2012. Se rivedessi l'ultima frase, direbbe "Ti ho costretto a chiedermi di essere la tua ragazza". I primi anni della nostra relazione furono confusi. Eravamo così giovani e prima di tutto eravamo l'un l'altro. Non sapevamo come doveva essere una relazione sana.

Anche da bambini, sono così impressionato dai nostri sforzi per combattere per la relazione interrotta che avevamo creato. Era perché avevo provato una sensazione che non avevo mai provato prima che volevo tenerti vicino. All'età di 10 anni, mi sono innamorato dell'idea di te. All'età di 17 anni mi sono innamorato di te. Eri lì per me attraverso tutto ciò che la vita mi ha lanciato. Mi hai fatto sentire amato e mi hai fatto sentire come se non fossi mai stato solo. Sei diventato la mia casa lontano da casa e ho iniziato a fantasticare di raccontare la nostra storia d'amore ai nostri figli perché non potevo immaginare la mia vita con nessun altro (lo sai).

Da quando ci siamo affezionati all'anca in così giovane età, non sono mai riuscito a capire chi fossi. C'erano volte in cui io e te litigavamo e sarei stato solo, e mi sarei reso conto di quanto mi odiavo. Ero troppo grasso, ero troppo rumoroso, non mi piaceva la ragazza nel cui corpo ero intrappolata. Questo è diventato un altro fattore nel motivo per cui ho continuato a lottare per noi. Avevo trovato qualcuno che mi amava quando non potevo amare me stesso. Avevo paura che se mai ti avessi perso, non avrei mai trovato qualcuno che sarebbe stato attratto da me o che mi avrebbe amato. Pensieri orribili mi attraversarono la testa. Mi chiedo se tu fossi un "inseguitore paffuto". Come potrebbe qualcuno amare qualcuno come me? Chi aveva l'aspetto che avevo io? A scuola, sono stato gravemente vittima di bullismo per essere grasso e ho pensato che tu fossi pazzo o stupido a voler stare con me.

Nel 2014 altri ragazzi hanno iniziato a darmi attenzione. Dico iniziato perché non è stato fino a quel momento che sono stato avvicinato da altri ragazzi. Uno qui e uno là. Mi facevano i complimenti di nascosto o volevano solo chattare. Questo mi ha fatto venire un'ondata di emozione perché non pensavo di essere degno di complimenti. Eravamo insieme da due anni a questo punto e "sei così carino" o "ti amo non importa cosa" avevano iniziato a suonare come una sceneggiatura che dovevi recitarmi ogni giorno.

Volevo sentirmi convalidato da più di una persona e questa è una lezione da cui ho imparato. Dopo alcuni anni di avanti e indietro, siamo diventati adulti. Dovevamo capire come far crescere la nostra relazione infantile immatura in una relazione da cui, da adulti, potevamo prosperare. Avevamo un'idea di cosa volevamo entrambi in una relazione. Abbiamo iniziato a renderci conto che quello di cui avevamo bisogno, l'altro non stava dando, ma abbiamo combattuto per noi così a lungo che ci siamo rifiutati di lasciarlo andare. La routine era qualcosa che non volevamo finire. Alla fine della giornata, non eravamo io e te a litigare l'uno con l'altro, eravamo io e te a combattere costantemente la tossicità della nostra relazione che non siamo stati in grado di maturare mentre maturavamo. Alla fine, la nostra relazione distruttiva ci ha distrutti entrambi. Ha causato a te e me una grave depressione e ansia. Lascerebbe per sempre una cicatrice nei nostri cuori.

Quando la relazione è finita, eravamo solo io e te. Non ti conoscevo bene come pensavo, e penso che potresti dire lo stesso per me. Anche se, dopo esserci separati, ho capito che ti avrei sempre amato e che saresti sempre stato qualcuno di importante nella mia vita. Ti cito ancora casualmente in una conversazione senza esitazione. Anche i miei amici ti menzionano ed è come se stessimo parlando di un vecchio amico. Tutti sanno che sei stato una parte importante nella mia vita e anche se le cose non sono finite cordialmente, non ha senso negare la tua esistenza nella mia vita perché mi hai aiutato a plasmarmi per essere quello che sono.

Ho avuto un tempo così adeguato per me stesso. Ho avuto una svolta nella mia vita poco dopo che te ne sei andato per l'ultima volta. La mia deprimente vita grigia prese colore. Ho iniziato a concentrarmi di più su me stesso e sono cresciuto per iniziare lentamente a odiarmi sempre meno. Pregherei ogni giorno e ti riserverei un posto in quelle preghiere. Ho pregato che la vita diventasse chiara per te presto come lo è stata per me. Ho pregato che avessi un momento di "realizzazione" come quello che ho avuto io. Ho pregato che incontrassi qualcuno che potesse darti tutto ciò che avresti sempre voluto e di cui avresti avuto bisogno. Ho pregato per la tua sicurezza. Mi sono sentito in pace con me stesso e ho sentito che stavo iniziando ad andare avanti lentamente.

Questo è stato messo alla prova quando ho visto che avevi pubblicato un'altra ragazza sui tuoi social media. Non l'avevi mai fatto prima. Non appena l'ho visto sono diventato isterico. Sono crollato e ho pianto. Questo esaurimento mentale è durato circa 60 secondi. Poi ho iniziato a dire a me stesso "stai bene" "stai bene" "non puoi più essere influenzato da questo." Mi sono seduto. Ho ricominciato a piangere. Questa volta, lacrime felici. Per la prima volta nella mia vita, stavo davvero iniziando ad amarmi, e non avevo bisogno di nessuno tranne me stesso per convalidarlo.

Il motivo per cui te lo dico è perché mi hai messo al peggio. Per quanto non possa cambiarlo, mi dispiace per questo. Adesso so cosa merito e intendo fare in modo di non accontentarmi di meno. Questo è ciò per cui ti ringrazio. Voglio e merito qualcuno che mi dia una casa. Questo mi fa sentire come se fossi bellissima con una maglietta ampia, senza trucco e pantaloncini del pigiama e questo mi rassicura ogni giorno. Mi merito qualcuno che mi faccia venire voglia di fare di tutto per mettere un sorriso sul loro viso. Mi merito qualcuno che mollerebbe tutto per me se fossi malato. Grazie per essere queste cose per me. Conosco la sensazione che ho avuto quando ero con te. È diverso da chiunque altro nel senso che mi sono sentito a casa solo con te. Sembrava giusto. Senza sforzo. Tutte le tue fastidiose tendenze o "difetti" non mi sono mai stati visibili perché ti avevo amato così tanto. Mi sono detto che non mi sarei accontentato di nuovo di niente di meno di quella sensazione. Questa promessa a me stesso mi ha già aiutato moltissimo a tagliare le persone che non meritano di essere nella mia vita.

Ho detto prima che ho pregato per te. Ho pregato che potessi trovare qualcuno che ti desse ciò che meriti. So che a volte dubiti di cosa sia esattamente, ma lascia che te lo ricordi. Ti meriti qualcuno che ti dica la verità, non importa quanto faccia male. Ti meriti qualcuno che ti riempia di gas e ti dica che sei la cosa più sexy che abbia mai camminato su questa terra e te lo ricordi ogni giorno. Ti meriti qualcuno che ti prenda bastoncini di limone o salatini ricoperti di cioccolato al burro di arachidi mentre fanno la spesa di routine solo perché sanno che ti renderà felice. Ti meriti qualcuno che ti renda facile essere te stesso. Ti meriti qualcuno che sarà la tua più grande cheerleader anche nei tuoi momenti peggiori e festeggerà con te nei tuoi momenti migliori. Ti meriti qualcuno di cui guardi oltre i difetti perché li ami così tanto.

So che Dio non mi deluderà mettendo qualcuno sul tuo cammino che ti ama incondizionatamente e non lo dice semplicemente, agisce di conseguenza. Prometto a me stesso in questo momento di non accontentarmi mai di meno di quanto merito, promettimi che farai lo stesso. Indipendentemente dalle parole taglienti, dalle lacrime versate, dai muri presi a pugni, dalle sessioni di consulenza, da tutto ciò che abbiamo passato, ti amo. Ti amerò per sempre e mi prenderò cura di te. Sarò sempre la tua più grande cheerleader, anche da lontano.

Forse questa era un'eccezione al mito: persona giusta, momento sbagliato. Forse dovevamo incrociare i percorsi l'uno dell'altro come lezione. Spero che tu possa imparare da me. Che sia buono o cattivo, spero di averti insegnato qualcosa negli 11 anni in cui sei stato nella mia vita.

Stai attento.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti