Quando penso a te

  • Jack Thornton
  • 0
  • 1466
  • 409

Quando penso a te, torno indietro. Ai giorni in cui eri mia, e non sua. I giorni che hanno riempito le mie ossa di speranza e amore, e mi hanno fatto desiderare per giorni proprio come quelli per un tempo molto lungo.

Penso al modo in cui mi ha fatto sentire svegliarmi sapendo che saresti stato parte della mia giornata. O meglio ancora, pensando al tempo che avevamo passato insieme poche ore prima. Penso a quando mi hai detto che stavi iniziando ad amarmi, ea come ho penzolato quelle parole per un giorno di troppo perché pensavo che saresti stato dall'altra parte del telefono quando ho chiamato ogni singola volta.

Penso al tuo addio. Il primo, il secondo e il terzo e come ognuno di loro fa un po 'più male. Penso alla chiusura e quanto ne ho disperatamente bisogno.

Penso a quanto mi sono sentito distrutto quando te ne sei andato, e quanto ero arrabbiato con me stesso per averti permesso di rendermi completo. Ci penso di più. Chi ero prima di te e chi sono adesso. Mi sono perso in te.

Mi hai consumato, in ogni parte della mia vita. E ti lascio riempire quegli spazi, felicemente e con raggiante orgoglio. Perché quando hai detto "per sempre", ho sentito ogni lettera.

Ma quello che fa più male è che la nostra storia non è andata a buon fine. Non abbiamo trovato il nostro ultimo capitolo. Invece, solo io mi sono presentato per il promesso "per sempre" e tu hai trovato la tua strada per lei.

Ora indossa il tuo anello e alleva tuo figlio sotto il tetto che condividi. E ho questa città, la mia mente e questi dannati ricordi. Ho salvato il tuo numero. Mi assicuro sempre di averlo salvato, anche sui nuovi telefoni. Immagino sia nel caso in cui decidessi di comporre i 10 numeri che ti riconducono da me.

Ma io so meglio. E so come va, da qui in poi. So che hai preso la tua decisione e hai aperto la strada. So di non essere più la destinazione, così come so che nemmeno io sono d'accordo.

So che ora sto costruendo una vita che non avrai mai la possibilità di visitare e che sarò più forte e migliore per questo. Sarò cambiato e cresciuto attraverso il dolore e l'apprendimento. Sarò sbocciato da ciò che una volta era rotto e frantumato. Troverò la mia strada attraverso il tuo dolore. La tua assenza.

E troverò la mia strada per qualcuno che può offrirmi un per sempre, un per sempre a cui hanno davvero intenzione di presentarsi.

Ma fino ad allora, voglio che tu sappia che penso a te. Penso spesso a te. A volte, mi chiedo solo dove sei e cosa stai facendo.

A volte mi chiedo se hai mai pensato a me. Molte volte spero che qualcuno, forse anche Dio, possa dirmi se per te significava la metà di quanto ha significato per me.

Perché ci si sente vero. Ogni respiro che quasi mi frantuma le costole, da quando ho scoperto che non potrai mai più essere mia ... è vero. E voglio che tu sappia che starò bene se non significava cosa significava per me, per te. Starò bene. Perché, se devo essere completamente onesto, una delle cose migliori che mi siano mai successe eri tu. E sono grato per te.

Sono grato per ogni pezzo della mia vita che hai toccato. Anche le parti che mi hanno spezzato il cuore. Mi hai cambiato in meglio. Sono più forte e migliore per conoscerti e amarti. Sono diventato più quello che dovevo essere, e lo devo molto a te. Tu e la tua partenza. Mi hai aiutato a trovarmi. E per questo, non posso ringraziarti abbastanza.

Quando penso a te, mi vedo solo ora. E Dannazione, sono orgoglioso di quella ragazza.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti