Perché la mia ansia non mi permette di uscire con disinvoltura

  • Matthew Thomas
  • 0
  • 4433
  • 315

Hai mai provato quell'incertezza così intensa e snervante? La paura che ribolle calda nelle tue vene, pronta ad attaccare la tua aorta e far esplodere il tuo petto spalancato?

Poi, proprio mentre la polvere si deposita, la depressione si insinua per ricordare alla tua ansia che non è speciale. Che non sei speciale. E probabilmente ti è stato prescritto qualcosa per questo, giusto? Una piccola pillola che il tuo dottore ti assicura ti sta aiutando, ma non dormi più tutta la notte. E il tuo appetito è andato mentre la tua bocca rivaleggia con il Sahara. Anche dopo tutto questo, ti senti ancora come se stessi urlando e nessuno può sentirti. Sappiamo tutti che non esiste pillola o cura che ci consideri "normali". Ci siamo solo noi e come scegliamo di conviverci.

Ancora più importante, con chi scegliamo di conviverci.

La mia ansia e depressione non mi permettono di uscire con disinvoltura. E non intendo dire che non posso prendere qualche drink con un paio di occhi marroni che stanno cercando di essere fortunati. Perché posso, ma solo una o due volte. Perché non voglio persone nella mia cerchia che siano interessate solo al livello superficiale. Non posso operare a quel livello per molto tempo. Il calore dal mio nucleo si irradia tutt'intorno a me. Ogni parte disordinata, sciocca e oscura della mia anima ti stringerà la mano, insieme al mio nuovo bel vestito e al sorriso a trentadue denti.

Quindi non dirmi che stai cercando casual solo dopo che abbiamo condiviso momenti intimi, a meno che tu non voglia vedermi mai più.

Ho bisogno di persone nella mia vita che parlino dei momenti "fanculo sì". Persone che sanno che non c'è niente di casuale nella connessione e nelle relazioni. Partner che non corrono quando l'ansia si schianta contro il muro, lasciando un buco delle dimensioni di un uomo Kool-Aid. Ho bisogno di persone che mi avvolgano e mi ricordino che questo non deve controllare la mia vita, che faranno tutto il possibile per allontanare quella merda da me. Le persone che capiscono che voglio solo essere fottutamente felice, ma è davvero difficile per me.

Non c'è niente di casuale in questo.

Se vuoi essere nella mia vita, devi essere tutto dentro. E io farò lo stesso per te. Non c'è niente di speciale o magico nell'avere un piede nella porta e un occhio sull'orologio, chiedendosi quando questo attacco di panico si placherà così possiamo parlare ancora un po 'di come hai giocato a football universitario in una scuola mediocre.

Non sono qui per quei momenti. Perché la mia ansia e depressione sono una piccola forza rispetto a chi sono veramente. Chi sto crescendo per essere.

Quindi no, non esco casualmente. Non posso.

E ne sono davvero fottutamente felice.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti