Vorresti aver scritto più di una storia con me

  • Matthew Thomas
  • 0
  • 4438
  • 742

Forse mi hai sempre voluto, sì, e ti è sempre piaciuto avermi intorno. Forse sei sempre stato lì, ma la verità è che io sono stato solo il tuo secondo e mai il tuo primo. Ho sempre vissuto solo sullo sfondo della tua vita.

I tuoi amici, i ristoranti e le strade non ci hanno mai visto tenerci per mano. La nostra storia era scritta su lenzuola sgualcite e sui cuscini del divano, dietro tende tirate e persiane chiuse. Scrivevamo, con il fumo nei polmoni, le labbra liquide e le lingue ricoperte di Cabernet.

Alchimia perfetta, fuoco nel nostro sangue, pelle fatta per pelle; le fiamme a me care, ma a te mai abbastanza. Ero il tuo tipo di divertimento preferito perché ero sempre coraggioso e disponibile, perché mi piacevano i miei capelli avvolti intorno alla tua mano e le tue dita intorno al collo; perché siamo andati ovunque, ma non siamo mai andati da nessuna parte.

Siamo sempre stati così buoni amici, e molto di più, e ancora molto meno. Non riesco proprio a capire come qualcosa senza un'etichetta, come una cosa che non è mai stata una cosa, possa penetrarmi nelle vene; come potrebbe farmi sentire così tanto, ma mai abbastanza buono.

Lo sapevo dalla prima volta che mi hai messo le mani addosso, che non saresti stato buono per me. Mi sono aggrappato a te come un vizio, come un bisogno malato di cui non potevo liberarmi. Ogni volta che sapevo che non avrei dovuto rimettermi tra le tue dita, sotto le tue dita, ho sempre saputo come sarebbe andata a finire; con me che mi manchi fino alla prossima volta, con me che brucia tra le fiamme, mi riduci in cenere nel silenzio. Non saprei dirti come mi sentivo, ma lo sapevi, l'hai sempre saputo.

Mi sono sempre meravigliato di te, mi sono avvicinato troppo, eppure non sono riuscito ad avvicinarmi abbastanza. Ho sempre voluto credere che il bagliore curvo del tuo sorriso e quello sguardo nei tuoi occhi quando mi guardavi fosse reale. Che le cose che mi hai detto erano reali, che in te c'era lo stesso tipo di sensazione che c'era sempre stata in me.

Ma ancora, e ancora, non sono mai stato il tuo primo, non mi hai mai fatto più di quanto eravamo. Eri tutto quello che ho sempre voluto, ed ero tutto quello che avresti potuto avere e non hai mai scelto di afferrare.

Questi sono i tipi di cose poetiche che rimangono con noi; le domande, il dolore, le fiamme e le tragedie. Ho scritto senza di te; Forse non sono mai stato bravo come i tuoi primi, potrei essere sempre stato solo bravo come secondo; ma sono cresciuto come scrittore, migliore di quanto fossi sempre stato - abbastanza bravo da scrivere poesie su cose come questa.

Mi dispiace, so che mi penserai, vorrei essere più di quanto mi hai permesso di essere. Non c'è niente di meglio che essere amati da qualcuno innamorato di carta e inchiostro, ti ricorderai di me, avremmo voluto aver scritto di più della nostra storia con le finestre aperte e camminando per le strade.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Articoli utili sulle relazioni e sulla vita che ti cambieranno in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili sulle relazioni. Molte storie e idee interessanti